DI STUDIO IN STUDIO. RITRATTI FOTOGRAFICI DI ENRICO CATTANEO

TRATTI DA RITRATTI DI STUDIO DI ENRICO CATTANEO E STEFANO SODDU

Dal 4 giugno al 7 luglio 2019, a Casa-Museo Boschi Di Stefano, 77 fotografie di Enrico Cattaneo raccontano altrettanti studi d’artista.

Martedì, 18 giugno alle ore 18.00, la Casa-Museo Boschi di Stefano, in occasione della mostra fotografica Di Studio in Studio di Enrico Cattaneo in cui sono esposte 77 fotografie tratte dai libri Ritratti di studio di Entrico Cattaneo e Stefano Soddu, propone sul tema una tavola rotonda alla quale parteciperanno i critici Paolo Bolpagni, Roberto Mutti, Francesco Tedeschi e il direttore della Casa-Museo Boschi di Stefano, Maria Fratelli.

Tra il 2006 e il 2015 il fotografo-artista Enrico Cattaneo e lo scultore e scrittore Stefano Soddu hanno visitato 77 artisti nei loro studi in diverse parti della città di Milano e del Milanese, per restituire dei ritratti d’artista diversi, fissati dall’obiettivo fotografico di Enrico Cattaneo e raccontati, in brevi cronache come annotazioni di diario, da Stefano Soddu. Le foto e i racconti delle visite sono stati raccolti in tre volumi introdotti da saggi critici e prefazioni di Alberto Veca e Carlo Castellaneta nel primo volume, Roberto Mutti e Paolo Bolpagni nel secondo e nel terzo Francesco Tedeschi con la poesie Miklos Varga.

La mostra è la prima occasione di esposizione complessiva dei 77 Ritratti di Studio, nel contesto della Casa-Museo Boschi Di Stefano che nella sua identità di luogo dell’abitare – la casa, ma anche della creazione: la scuola di ceramica di Marieda – si pone in un dialogo significante per la narrazione dei luoghi dell’arte e dei suoi protagonisti.
Alcuni ritratti fotografici intrecceranno il percorso espositivo della raccolta di Casa Boschi accanto alle opere del loro autore fotografato, le altre, la parte più cospicua, si dispiegherà per le stanze del laboratorio di Marieda sottolineando e rievocando la fucina manuale e di idee che questi spazi ospitavano.

Gli scatti di Enrico Cattaneo sono tutti in bianco e nero, ritraggono i diversi artisti immersi nei loro studi; la figura dell’artista in alcuni casi è quasi persa in stanze affollate di oggetti, in altri domina uno spazio ordinato, dove ogni elemento ha un suo posto preciso. In tutti i casi l’immagine fotografica abbraccia come un tutt’uno artista e spazio della creazione, soggetto e oggetto si integrano e reciprocamente si raccontano. Ritroviamo ritratti di studio di artisti affermati e altri emergenti, in ambienti che svolgono la funzione esclusiva di atelier con altri che sono connessi agli spazi dell’abitare. Tra gli altri, si riconoscono i ritratti di: Emilio Isgrò, Fausta Squatriti, Mauro Staccioli, Valentino Vago, Grazia Varisco, Arnaldo Pomodoro, William Xerra.
La mostra nasce da un lavoro di ricerca dedicato allo spazio creativo e le sue forme di narrazione in contesto museale o di mostre temporanee, che ha visto in dialogo l’esperienza dei Ritratti di Studio, prodotto dalla Galleria Scoglio di Quarto, con la Casa-Museo Boschi Di Stefano e il gruppo di ricerca del Politecnico di Milano DESY (Designing Enhancement Strategies and Exhibit SYstems for the Italian House Museums and Studios – Strategie di valorizzazione e allestimento per le Case Museo Studio d’autore in Italia). Nell’ambito di queste ricerche e in collaborazione con la sezione Case Museo e Progetti Speciali del Comune di Milano si terrà una giornata di studi ‘SPAZI ELOQUENTI’.

CASE – ATELIER – STUDI del faber. Fra sistema e valorizzazione il 10 giugno in Palazzo Reale a Milano.
a cura di Maria Fratelli, Stefano Soddu, Anna Mazzanti, Rita Capurro, Alessandra Spagnoli

4 giugno – 7 luglio 2019
Orario: martedì – domenica, h. 10.00-18.00 (chiuso il lunedì)
Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria per gruppi (02 88463736)
(ultimo ingresso un’ora prima della chiusura)

Casa-Museo Boschi Di Stefano, via G. Jan 15, Milano
Info: c.casaboschi@comune.milano.it ; tel. 02 8846 3614