IN DUE. Alberto Gianfreda e Maria Teresa Moffa

Dal 12 al 23 Gennaio 2010
IN DUE. Alberto Gianfreda e Maria Teresa Moffa
arte contemporanea, doppia personale

vernissage: martedì 12 gennaio ore 18,00
orario: martedì a venerdì dalle 17,00 alle 19,30 o per appuntamento

Martedì 12 gennaio la galleria Scoglio di Quarto di Milano, inaugura dalle ore 18.00 il ciclo espositivo del 2010 con la doppia personale degli artisti Alberto Gianfreda e Maria Teresa Moffa.
La mostra intitolata IN DUE (due personali) proporrà al pubblico le recentissime tele di Moffa e una selezione di sculture di Gianfreda risalenti agli ultimi anni di attività dell’artista.

Alberto Gianfreda “…Tavole e ferri che si inseguono, materie serrate e ricucite tra di loro, che continuano a confrontarsi lungo un percorso insanabile ed inarrestabile, profondamente caratterizzato da una natura progettuale instancabile, perseguita con l’equilibrio della partitura musicale, attenta alla ricerca di sottolineature improvvise, acuti, e di nuovo movimenti che si arrovellano su se stessi; ovunque lo spazio lega il movimento della superficie, le sue dilatazioni e la sua distribuzione nel dialogo silenzioso delle materie povere, osservate con attenzione da Gianfreda…”
da Alberto Gianfreda, la scultura dialoga al suo interno e si afferma nello spazio.
di Andrea B. Del Guercio

Maria Teresa Moffa “La pittura di Maria Teresa Moffa sembra volerci indurre a visitare tutti questi luoghi. Con la precisione di chi ha dedicato una vita al restauro, l’artista inventa ricami che sembrano fatti a “punto croce”, solchi che diventano occhielli grazie ai quali affacciarci, chissà dove e chissà come. Minuziosi fondi per nulla banali e monotoni, bensì impreziositi da piccoli tratti colorati a più tinte, anche attraverso dei semplici pantoni, che ricoprono l’inera superficie.
Questa è la strada della ricerca intrapresa da Moffa nelle sue opere…”

da In Due, “Percorsi di Calma Apparente”.
di Mabel Giraldo

Testi in catalogo di Andrea B. Del Guercio e Mabel Giraldo

Progetto e allestimento: Gabriella Brembati